Assicurazione professionisti on line obbligatoria commercialisti: come funziona e cosa copre

0

E’ ormai dall’agosto del 2013 che è entrata in vigore la legge che prevede l’obbligo di stipulare una polizza assicurativa per la maggior parte dei professionisti iscritti all’albo: si parla quindi di categorie come i commercialisti, ingegneri, consulenti del lavoro, biologi, periti industriali e via dicendo. Tutte queste categorie, hanno quindi l’obbligo per legge di stipulare un’assicurazione professionisti on line o tradizionale, in modo da tutelarsi e soprattutto tutelare i propri clienti da eventuali errori o negligenze commesse nello svolgimento della propria attività professionale. Abbiamo già parlato in un altro approfondimento delle compagnie che offrono un’assicurazione professionisti on line: oggi vedremo invece più da vicino la categoria dei commercialisti, quale polizza è obbligata a stipulare e come funziona.

Assicurazione professionisti on line: RC Professionale commercialisti

L’obbligo di stipulare un’assicurazione professionisti online, entrato in vigore da agosto 2013, interessa la maggior parte delle categorie professionali iscritte all’albo: tra queste anche i commercialisti devono rispettare le norme vigenti, sia per tutelare sè stessi in caso di denunce che i propri clienti in seguito ad eventuali errori o negligenze.

I commercialisti sono obbligati a stipulare una polizza di Responsabilità Civile Professionale, che li tutela in caso di danni provocati ai clienti, conseguenti ad esempio ad errori nella dichiarazione dei redditi, versamento tardivo dei contributi di un cliente, errori nell’invio telematico di una pratica ecc.

Copertura della polizza e retroattività

L’assicurazione professionisti on line, nel caso della polizza di Responsabilità Civile dei commercialisti, copre le richieste di risarcimento fatte dai clienti durante il periodo di validità dell’assicurazione: questo vale anche se l’errore è stato commesso entro il periodo di retroattività della polizza. Se quindi un cliente chiede un risarcimento al commercialista per via di un errore commesso dal professionista 1 anno e mezzo prima che la polizza venisse aperta, l’assicurato ha comunque diritto alla piena copertura assicurativa.

Tutte le assicurazioni professionisti comprendono un periodo base di retroattività di 2 anni, ma offrono anche la possibilità di estendere tale periodo a più anni, naturalmente pagando un premio più elevato.

Assicurazione commercialisti: le garanzie aggiuntive

Oltre alla polizza RC Professionale obbligatoria per legge, i commercialisti possono espandere la loro copertura con una serie di garanzie aggiuntive appositamente pensate per determinati contesti lavorativi:

  • Membro del Cda: il commercialista membro di un Consiglio di Amministrazione può espandere la propria polizza per tutelarsi in caso di errori o negligenze commessi in qualità di componente del Cda.
  • Sindaco: il commercialista è tutelato in caso di errori commessi in qualità di Sindaco o revisore dei conti.

Cosa non copre la polizza RC Professionale

L’assicurazione professionisti on line (ma anche tradizionale) non copre eventuali comportamenti fraudolenti messi in atto da parte del commercialista, così come non offre alcune tutela per quanto riguarda gli errori o le negligenze commessi prima della stipula della polizza se l’assicurato ne era già a conoscenza al momento del contratto.

Inoltre è importante ricordare che per poter ottenere copertura assicurativa, un commercialista deve necessariamente essere iscritto all’Albo Professionale e avere quindi tutte le carte in regola per poter esercitare la propria attività entro i termini di legge.

Approfondimenti sulle assicurazioni professionisti:

Share.

Comments are closed.