Auto in sosta: se il finestrino è abbassato scatta la multa e l’assicurazione non paga

0

Quando si parcheggia la propria auto, può capitare di lasciare il finestrino abbassato: alcuni automobilisti lo lasciano appositamente così per arieggiare l’aria all’interno della vettura, il altri casi si tratta di una semplice svista e dimenticanza. Sta di fatto che se notiamo un finestrino abbassato la cosa non ci sorprende così tanto: sono cose che possono accadere e nella maggior parte dei casi non succede nulla. In realtà però le cose sono più complicate di così: non alzare completamente il finestrino della propria auto può costare caro e a pagarne le conseguenze siamo naturalmente sempre noi. Secondo il codice della Strada, infatti, si tratterebbe di una vera e propria infrazione che deve essere punita con una multa. Ma a questo bisogna aggiungere il fatto che in caso di furto l’assicurazione non è tenuta a pagare assolutamente nulla. Alla luce di ciò, è evidente che lasciare il finestrino abbassato può rivelarsi un grande errore.

Auto in sosta e finestrino abbassato: le multe previste

Diciamoci la verità: possiamo anche essere profondi conoscitori del Codice della Strada ma a volte qualche norma ci sfugge e proprio non ne siamo a conoscenza. E’ quello che probabilmente è accaduto ad un automobilista di Udine, che alcuni giorni fa ha trovato una multa di 57 euro sul parabrezza del furgone. Il motivo? Aveva lasciato il finestrino abbassato e questo non è consentito dal Codice della Strada. Questa storia ha dell’assurdo, eppure la legge parla chiaro ed effettivamente nel Codice della Strada esiste una norma molto esplicativa in merito a quanto accaduto al malcapitato automobilista.

Il comma 4 dell’Articolo 158 infatti recita quanto segue: “Durante la sosta e la fermata il conducente deve adottare le opportune cautele atte a evitare incidenti ed impedire l’uso del veicolo senza il suo consenso“. Lasciare il finestrino abbassato rientra proprio nella sfera dei comportamenti che faciliterebbero un utilizzo del mezzo senza consenso esplicito: per questa ragione è passibile di multa che può andare da 41 a 168 euro. 

Auto in sosta e finestrino abbassato: l’assicurazione non paga

Ma lasciare l’auto in sosta con il finestrino abbassato non è mai una buona idea, per un altro motivo: se infatti l’auto è assicurata contro il furto, l’assicurazione potrebbe non risarcire alcuna somma. Il principio fondamentalmente è lo stesso: lasciare il finestrino abbassato significa esporsi al rischio di furto, così come lasciare l’auto aperta o le chiavi nel quadrante di accensione. Tutti questi comportamenti non sono contemplati prima di tutto perchè passibili di sanzioni e vietati per il Codice della Strada ma anche perchè l’assicurazione non è tenuta a rimborsare un danno subito per colpa dell’automobilista stesso. Il furto deve avvenire in determinate condizioni: se l’auto viene rubata o vengono rubati alcuni oggetti al suo interno ed il finestrino era abbassato, l’assicurazione non è tenuta a pagare assolutamente nulla. La colpa in questo caso rimane sempre in capo all’automobilista, che non si è preoccupato di mettere in sicurezza il proprio veicolo.

Share.