Ddl concorrenza: le novità in arrivo nel settore dell’Rc Auto

0

Il Ddl Concorrenza, come ormai tutti sanno, è stato approvato e contiene delle novità decisamente significative anche per quanto riguarda il settore dell’Rc Auto: nel nuovo disegno di legge infatti sono contenute delle nuove direttive per quanto riguarda le assicurazioni auto, che porteranno gli italiani a risparmiare un bel po’ di soldi. Non lasciamoci ancora andare a facili entusiasmi, però: anche se è stato approvato, bisogna attendere il decreto attuativo prima di poter cantare vittoria e potrebbe volerci ancora un intero anno prima che la legge diventi in tutto e per tutto attuabile nei fatti. Ad ogni modo, essendo passata e approvata non ci rimane che aspettare e nel frattempo possiamo già svelarvi quelle che saranno le novità più importanti previste nel settore assicurativo. 

Ddl Concorrenza: le novità in arrivo per la Rc Auto

Come abbiamo appena accennato, molte delle novità previste nel disegno di legge concorrenza riguardano proprio il settore assicurativo e in particolar modo l’assicurazione per la Responsabilità Civile obbligatoria. Fortunatamente, le novità contenute nella nuova legge, che ricordiamo ha tempo ancora un anno per diventare effettivamente valida attraverso il decreto attuativo, vanno tutte in una direzione: la tutela del consumatore ed il suo risparmio in termini economici. Tradotto, questo significa che tra non più di un anno ci saranno delle importanti novità che dovrebbero (e ci auguriamo sarà proprio così) portare ad un calo dei premi dell’Rc Auto e quindi ad un risparmio per tutti gli automobilisti. Vediamo quali sono queste novità.

Le possibilità di risparmiare sull’Rc Auto

Come avevamo già accennato in un altro approfondimento (se ve lo siete perso potete leggerlo qui) un modo per risparmiare sulla Rc Auto sarà quello di installare la scatola nera, che registrando tutto quanto limita al minimo le truffe durante gli incidenti. Questo dispositivo è già disponibile presso diverse agenzie assicurative, ma la novità è che questa saranno obbligate per legge a scontare la polizza qualora l’automobilista decida di installare la scatola nera nella propria vettura.

Un altro sconto obbligatorio è previsto per tutti i comportamenti ritenuti virtuosi e volti a limitare il numero di incidenti su strada. Un esempio? Il dispositivo che blocca l’accensione dell’auto qualora il tasso alcolemico fosse sopra il limite massimo consentito!

A decidere la scontistica da applicare in tutte queste situazioni sarà l’IVASS, in base a dei calcoli che ancora non ci è possibile conoscere con precisione.

Gli sconti obbligatori per gli automobilisti che non fanno incidenti

Sconti significativi e realmente vantaggiosi verranno concessi anche a tutti gli automobilisti che si dimostreranno virtuosi e che quindi non commetteranno incidenti per più di 4 anni consecutivi. Anche in questo caso sarà l’IVASS a decidere quale sarà la scontistica da applicare e le agenzie di assicurazione dovranno sottostare alle sue direttive.

Share.