Massimali Assicurazione Auto: gli adeguamenti previsti

0

Lo scorso 11 giugno è scattato l’adeguamento automatico delle assicurazioni auto, che interessa in modo particolare la questione riguardante i massimali. Non tutti lo sanno, ma come previsto dal decreto legislativo 198 del 6 novembre 2007, ogni 5 anni le compagnie di assicurazione devono adeguare i termini contrattuali in base alle disposizioni più recenti. In questo caso, quello che è scattato a giugno è stato l’adeguamento dei massimali auto: questo si traduce in un aumento della cifra minima prevista per il risarcimento dei danni ma anche, di conseguenza, ad un possibile aumento del premio assicurativo. Se quindi da un lato la notizia è positiva (perchè le compagnie di assicurazioni sono obbligate ad aumentare le soglie minime previste per i risarcimenti), dobbiamo anche fare i conti con i risvolti negativi della faccenda ossia con un aumento inevitabile dei prezzi. 

Vediamo cosa è cambiato e quali sono i nuovi massimali obbligatori, ma prima ancora facciamo un passo indietro e spieghiamo brevemente cosa si intende con massimale assicurazione auto.

Cos’è il massimale dell’assicurazione?

In qualsiasi assicurazione, osservando i termini contrattuali noterete che sono presenti delle voci chiamate massimali. I massimali sono fondamentali ed è importantissimo controllare quali siano quelli previsti dal proprio contratto di assicurazione, perchè in sostanza sono le cifre massime che l’agenzia assicurativa vi può risarcire in caso di danni a cose o persone. Spieghiamo meglio il concetto: se nel vostro contratto di Rc Auto è previsto un massimale pari a 5.000.000 in riferimento ai danni alle persone, significa che sopra questa cifra non otterrete nemmeno un euro dalla compagnia e quindi dovrete liquidare voi quello che manca per completare il risarcimento. Generalmente i massimali sono alti, proprio per garantire una copertura vantaggiosa all’automobilista, ma bisogna ricordare anche che spesso e volentieri le compagnie offrono la possibilità di scegliere il massimale che si desidera. Naturalmente, più alta è la cifra minima garantita e più alto sarà il premio assicurativo.

L’adeguamento dei massimali

Come abbiamo detto, quest’anno i massimali devono essere adeguati ed è previsto che le cifre vengano alzate rispetto ai canoni dell’anno scorso. In particolare, questi sono i massimali obbligatori per quanto riguarda la Rc Auto:

  • 6.070.000 euro per sinistro per i danni alle persone;
  • 1.220.000 euro per sinistro per i danni alle cose;

Tutte le compagnie assicurative sono obbligate, per legge, a rispettare queste disposizioni: se quindi un’agenzia dovesse proporvi dei massimali inferiori per la Rc Auto, fatelo presente perchè non risulta in regola con le disposizioni del decreto.

L’adeguamento dei massimali è una forma di tutela nei confronti dell’automobilista, che in caso di risarcimenti onerosi da liquidare deve poter contare sulla propria Rc Auto. Tuttavia, esiste un rovescio della medaglia perchè come abbiamo detto maggiori sono i massimali e maggiore sarà anche il premio da pagare.

Share.