Sconti obbligatori RC Auto: ecco quali sono

0

Sono passati diversi mesi dall’approvazione del Ddl Concorrenza da parte del Senato: precisamente era il 2 agosto 2017  e sembrava che da un momento all’altro le cose sarebbero cambiate. In realtà, abbiamo dovuto attendere molto di più: le varie disposizioni previste non sono entrate immediatamente in vigore perchè l’IVASS doveva definire alcuni dettagli. In particolare, l’Istituto di Vigilanza aveva il compito di definire le regole per gli sconti obbligatori e di individuare le province che sarebbero state interessate dai vari provvedimenti. Abbiamo dovuto attendere, ma finalmente l’IVASS ha pubblicato il documento di consultazione n. 5/2017 con tutti i chiarimenti del caso. 

Oggi quindi possiamo dire che il famoso Ddl Concorrenza tanto atteso può avere un seguito concreto: nel documento dell’IVASS sono contenute importanti indicazioni anche per i consumatori, in modo che possano avere chiare le idee in merito alla questione.

Sconti obbligatori Rc Auto: a chi sono rivolti?

Gli sconti obbligatori previsti per la RC Auto sono in sostanza due: uno è riservato a coloro che acconsentono all’installazione della scatola nera, mentre il secondo riguarda i cosiddetti “assicurati virtuosi” ossia gli automobilisti che non hanno compiuto sinistri negli ultimi 4 anni e vivono in province con alti tassi di incidenti.

Installazione della scatola nera

Secondo il documento dell’IVASS, sono previsti sconti obbligatori per gli assicurati che acconsentono all’installazione della scatola nera sulla propria auto. Particolari sconti sono previsti anche per coloro che installano sulla propria vettura altri dispositivi elettronici che abbiano la funziona di ridurre il rischio alla guida, come quello che impedisce l’avvio del motore in caso di elevato tasso alcolemico.

Assicurati virtuosi

Per quanto riguarda gli assicurati virtuosi, sono definiti con questo termine tutti gli automobilisti che negli ultimi 4 anni non hanno mai compiuto un sinistro. L’IVASS però in questo caso precisa che tali sconti non sono previsti per tutti ma dipendono strettamente dalle province di residenza degli assicurati. Alcune di queste infatti risultano maggiormente a rischio di sinistri ed è proprio in queste che gli assicurati virtuosi verranno premiati dalle compagnie assicurative con sconti specifici.

Controlli effettuati dall’IVASS per il rispetto degli sconti obbligatori

Sono previsti anche degli specifici adempimenti a carico esclusivo delle agenzie di assicurazione, le quali dovranno fornire appositi moduli e certificazioni che permettano all’IVASS di verificare l’applicazione degli sconti. Va detto che attualmente, ancora per pochi giorni, le assicurazioni hanno la facoltà di inviare segnalazioni e commenti all’IVASS in merito alle norme di consultazione. Potrebbero quindi verificarsi delle leggere variazioni, ma in linea di massima la legge è questa e di certo non verrà cambiata.

 

Share.