Assicurazione auto neopatentati: tutto quello che c’è da sapere

0

Tra non molto prenderete la patente e finalmente potrete circolare in libertà su qualsiasi strada? Forse prima vi conviene leggere questo articolo: i neopatentati infatti possono guidare senza alcun problema ma devono sottostare ad alcune norme previste dal codice della strada che per gli automobilisti normali non valgono. Se quindi tra non molto sarete neopatentati oppure avete da poco preso la patente, vi consiglio di non trascurare questi dettagli perchè potreste ritrovarvi con multe davvero salate, ma anche con la patente ritirata! 

Vediamo tutto quello che c’è da sapere sull’assicurazione auto neopatentati, in modo da non farsi trovare impreparati e poter viaggiare senza problemi e in completa serenità.

Assicurazione auto neopatentati: il Decreto Bersani

Quando si parla di assicurazione auto si cita spesso il Decreto Bersani, ma non tutti sanno di cosa si tratta eppure i neopatentati dovrebbero conoscerlo molto bene! Grazie a questo decreto infatti, tutti i neopatentati (indipendentemente dalla loro età) possono ereditare con l’assicurazione la classe di appartenenza di uno dei genitori. Questo significa che i neopatentati non sono costretti a partire con l’ultima classe di merito (che è la più costosa) ma possono partire con quella di uno dei due genitori.

Attenzione però!! Per poter usufruire del Decreto Bersani è importante comunicarlo esplicitamente alla propria assicurazione auto in sede di contratto: altrimenti vi verrà applicata l’ultima classe di merito (ossia quella meno vantaggiosa)!

Assicurazione auto neopatentati: quali garanzie scegliere?

Per quanto riguarda poi le garanzie accessorie da aggiungere al pacchetto dell’assicurazione auto, sicuramente per i neopatentati esistono delle coperture che sono consigliate più di altre: spesso ad esempio coloro che non hanno una grande esperienza per quanto riguarda la guida scelgono di stipulare una polizza Kasko, soprattutto se l’auto è nuova. Questa polizza è la più costosa ma bisogna ammettere che offre una serie di coperture praticamente totali: se quindi un neopatentato non si sente sicuro, con questa polizza può stare completamente tranquillo perchè sono coperti anche i danni al veicolo arrecati dal conducente stesso.

In alternativa, anche la polizza Infortuni del Conducente è molto consigliata ai neopatentati che guidano un veicolo che non appartiene a loro: in questo modo infatti risulteranno coperti in caso di sinistri, indipendentemente dalla colpa, e in caso di danni fisici subiti da loro stessi.

Per scegliere l’assicurazione auto neopatentati che faccia più al caso vostro, infine, è consigliabile tenere conto anche delle diverse formule di guida proposte da alcune assicurazioni: si tratta di dettagli che alcune compagnie non offrono nemmeno ma vale sempre la pena consultare più preventivi diversi perchè ogni assicurazioni auto, nel dettaglio, è differente e per i neopatentati potrebbero essere previsti dei pacchetti studiati ad hoc quindi vale sempre la pena dare un’occhiata alle diverse offerte.

Share.