Guida Assicurazioni News

Assicurazione condominio: come funziona e cosa copre

L’assicurazione condominio, chiamata anche Polizza Globale dei Fabbricati, viene stipulata per coprire i danni causati sia dall’edificio che sull’edificio e […]

L’assicurazione condominio, chiamata anche Polizza Globale dei Fabbricati, viene stipulata per coprire i danni causati sia dall’edificio che sull’edificio e comprende anche la abitazioni private. Per questo motivo un’assicurazione condominio spesso è una scelta consigliata: oggi vediamo cosa copre questo tipo di polizza e come funziona nel dettaglio.

Assicurazione condominio: cosa copre?

L’assicurazione condominio copre tutti i danni che si possono verificare in tutte le parti dell’edificio (comprese quelle private) ma anche quelli che il condominio stesso può arrecare ad altre strutture. In sostanza, quindi, stipulando questa polizza si ha una tutela completa ed è per questo motivo che è spesso consigliata, anche e soprattutto nell’interesse dei condomini stessi. L’assicurazione condominio infatti non è obbligatoria: in alcuni casi può essere inserita come clausola nel regolamento condominiale, oppure è indispensabile che vi sia una delibera da parte dei condomini.

L’assicurazione condominio dunque copre:

  • tutti i danni che le parti comuni potrebbero provocare a terzi o agli stessi condomini;
  • tutti i danni causati dalle abitazioni private (come ad esempio perdite di acqua, ecc.).

Nello specifico, la maggior parte delle compagnie assicurative offre 2 coperture essenziali e di base (alle quali è possibile aggiungere ulteriori garanzie):

  • Responsabilità Civile del Condominio 
  • Polizza Incendio (che include quasi sempre anche i danni da fulmine e da esplosione).

Assicurazione condominio: costo

Il costo dell’assicurazione condominio dipende da una serie di fattori: è infatti possibile personalizzare la polizza aggiungendo ulteriori garanzie aggiuntive oltre alla classica responsabilità civile e aumentando i massimali in base alle caratteristiche dell’edificio. Tra le polizze extra, solitamente, vengono consigliate quella per i danni idrici o quella per la ricerca di guasti, che copre le spese che il condominio deve sostenere per la ricerca dell’origine di un guasto.

Naturalmente, poi, il premio dipende anche dalle dimensioni del condominio, dal numero di appartamenti, dalla data di costruzione e dalla collocazione dello stabile. In tutti i casi, comunque, si tratta in genere di una cifra vantaggiosa, che deve essere divisa tra tutti i condomini e calcolata come sempre in base ai millesimi delle proprietà.

Assicurazione condominio: a chi conviene?

L’assicurazione condominio è in realtà molto conveniente: spesso in un condominio quando ci si trova di fronte ad un imprevisto e ci sono delle spese da sostenere può diventare un problema per i condomini. Versando invece una minima cifra aggiuntiva alle spese condominiali è possibile tutelarsi da eventuali situazioni scomode: per questo motivo è sempre consigliabile stipulare un’assicurazione condominio. Al giorno d’oggi è possibile trovare diverse compagnie che permettono di stipulare la polizza condominio direttamente online a prezzi vantaggiosi: conviene dunque prendere in considerazione questa assicurazione e proporla ai propri condomini per tutelare prima di tutto il patrimonio di ognuno.