Assicurazione Auto

Servizi aggiuntivi RC auto: quali conviene scegliere?

Servizi aggiuntivi RC auto: quali conviene scegliere? – La tua RC Auto è in scadenza e stai cercando qualche nuovo […]

Servizi aggiuntivi RC auto: quali conviene scegliere? – La tua RC Auto è in scadenza e stai cercando qualche nuovo affare per risparmiare? Hai contattato qualche intermediario ma sei stato sopraffatto da mail, preventivi e chiamate dagli operatori dei call center? Non preoccuparti, è normalissimo.

Ogni nuovo cliente per le compagnie è sempre un affare da accaparrarsi tra le tantissime agenzie che trovi sul mercato. Oggi le assicurazioni sono diventate estremamente competitive per cui tutte si lanceranno a proporti la loro miglior opzione di polizza con nomi altisonanti e intriganti. Ciò che vogliamo spiegarti oggi è cosa serve davvero in una polizza auto rispetto a ciò che è puramente accessorio.

I servizi obbligatori e quelli facoltativi

Innanzitutto la legge prevede molto espressamente che solo l’RCA, ovvero la responsabilità civile, sia obbligatoria. Tutto il resto fa parte di servizi accessori che hanno prezzi differenti in base al tipo di compagnia a cui ti affiderai. Quindi questa verrà stabilita in base alla tua classe di merito e al tuo “background” di automobilista.

La targa e i dati dell’intestatario del veicolo saranno sufficienti a gestire la pratica, anche se passi ad una nuova compagnia. Quindi tu non dovrai avvisare del passaggio perché esiste una banca dati da cui le assicurazioni prendono informazioni per assicurarti. Vediamo ora quali servizi aggiuntivi potrebbero interessarti.

Assistenza stradale

Questo servizio è irrinunciabile per chi ha auto non proprio nuovissime perché include il carroattrezzi 24/h sia in Italia che all’estero. Con l’aggiunta di qualche euro potresti anche giovare del servizio di auto sostitutiva che, in caso di guasto, ti toglierà dai guai in attesa che la tua auto venga riparata.

Infortuni al conducente

Tra i servizi aggiuntivi RC auto questo è interessante per chi desidera una copertura completa che si occupi anche di chi guida. In caso di sinistro, quindi, la polizza copre anche la tua persona con dei massimali molto interessanti.

Risarcimento diretto

Il risarcimento diretto prevede che in caso di sinistro non per tua colpa sia la polizza direttamente a rimborsare i danni. Molto comodo soprattutto se sei un guidatore sempre responsabile.

Furto e incendio e Atti vandalici

Questi due servizi sono particolarmente indicati per chi vive in grandi città o per chi non ha un garage in cui l’auto sia al sicuro da qualsiasi evenienza.  

Kasko

La kasko consente di ricevere un rimborso del danno a prescindere dalla responsabilità. Di solito si usa per le auto a noleggio ma se hai dei figli neo-patentati questa potrebbe salvarti dalle “smussature” sulla carrozzeria, tipiche di chi sta imparando a guidare.

Zero rivalsa per ebbrezza

La rivalsa per guida in stato di ebbrezza è una condizione molto particolare. Quando il conducente provoca un incidente con un tasso alcolemico positivo al test la compagnia risarcisce i danni nei limiti dei massimali dell’RC ma potrebbe richiedere un rimborso al conducente rispetto a quanto pagato. Attivando questo extra sei sollevato dalla possibilità di rivalsa ma il punto è che se bevi non dovresti mai guidare.

Bonus protetto

Il bonus protetto è una garanzia molto interessante. In pratica permette al conducente che commette il suo primo incidente per colpa di conservare la classe di merito da cui proviene. Il Bonus Malus si congela e il premio della polizza, in questo modo, non va ad aumentare.

Tutela legale

La tutela legale è il servizio extra che copre la consulenza stragiudiziale in caso di sinistro. In pratica copre le spese legali ma ogni compagnia offre un diverso livello di supporto per cui occorre leggere con attenzione le condizioni.