Assicurazione Vacanze: costi, polizze aggiuntive e consigli

0

Stipulare un’assicurazione per le vacanze è senz’altro una possibilità che deve essere presa in considerazione: quando infatti si parte per un viaggio di piacere, si desidera di trascorrere delle giornate spensierate. Non sempre però va a finire come vorremmo: può capitare di tutto mentre si è in vacanza, e oltre a rovinare l’intero soggiorno, gli imprevisti possono diventare anche costosi. Le assicurazioni sulle vacanze sono in aumento in Italia e questo è un buon segno: molti italiani scelgono di assicurarsi per partire più tranquilli: dopotutto i costi sono alla portata di tutti! Molti però non ci pensano nemmeno all’assicurazione vacanze, perchè non sanno quanto costa, cosa può arrivare a coprire e se sia conveniente o meno.

Oggi vediamo tutti questi dettagli: i costi dell’assicurazione vacanze, cosa conviene coprire per partire sereni e quali sono i migliori consigli per non prendere brutte sorprese. 

Assicurazione vacanze: per l’Italia costa poco

Stipulare un’assicurazione vacanze, come abbiamo anticipato, non ha dei costi esagerati: tutto dipende però da dove avete intenzione di andare. Se rimanete in Italia, ad esempio, un’assicurazione settimanale vi costerebbe dai 17 ai 30 euro a seconda delle coperture che volete comprendere. Se però i prezzi iniziano a salire per un viaggio in Europa, se avete in programma di andare negli Stati Uniti vi consiglio di leggervi questo approfondimento perchè in questo caso le cose cambiano un po’ perchè senza assicurazione sanitaria rischiate parecchio!

Assicurazione vacanze: polizze aggiuntive e possibilità

L’assicurazione per le vacanze, ormai proposta da quasi tutte le compagnie assicurative più conosciute e famose, non è di un unico tipo. Conviene quindi capire quali siano le varie polizze opzionali che è possibile aggiungere o meno al proprio pacchetto: potrebbero esserci assicurazioni che nel vostro caso sarebbero inutili quindi acquistare il pacchetto completo spesso potrebbe essere uno sbaglio.

La polizza Bagaglio Smarrito: utile per stare tranquilli

La polizza a copertura dell’eventuale smarrimento o furto dei bagagli può tornare sempre utile, ma soprattutto se si devono trasportare delle cose di valore. Grazie a questa copertura infatti è possibile ottenere un indennizzo sul valore del bagaglio smarrito o rubato e in alcuni casi la copertura è totale e comprende anche le spese necessarie per acquistare i beni di prima necessità come i vestiti ecc. Bisogna però stare attenti perchè non tutte le compagnie propongono offerte uguali: meglio sempre leggere bene il contratto e le clausole, perchè non tutti i beni contenuti nella valigia vengono rimborsati.

La polizza Annullamento Viaggio

La polizza che tutela in caso di annullamento della vacanza è sicuramente utile se dovete prenotare con un certo anticipo o se prevedete che possa accadere qualche imprevisto dell’ultimo minuto. Naturalmente però, questa polizza copre solo gli annullamenti giustificati: da una malattia, da un infortunio ma anche dalla perdita del lavoro ad esempio.

Share.