Assicurazioni viaggi USA: come tutelarsi prima di partire per gli States

0

Prima di partire per una vacanza o un soggiorno di lavoro in America è importante preoccuparsi non solo di prenotare il volo ma anche e soprattutto di stipulare un’assicurazione viaggio specifica: in USA infatti dover fare fronte a delle spese mediche potrebbe rivelarsi davvero molto costoso perché lì il sistema sanitario che conosciamo noi non esiste. Tutte le prestazioni sanitarie in America sono a pagamento ed il problema è che anche un banalissimo infortunio potrebbe comportare una spesa anche di migliaia di dollari. Per questo motivo le assicurazioni viaggi sono particolarmente importanti quando si ha intenzione di andare in questo continente. Coperti da una polizza, si può partire tranquilli e senza alcun tipo di preoccupazione.

Le assicurazioni viaggi, poi, oltre a coprire le spese mediche, possono essere estese per altri tipi di rischi come ad esempio lo smarrimento dei bagagli o la cancellazione del volo.

Assicurazioni viaggi: quale polizza scegliere

Solitamente, le compagnie di assicurazioni viaggi offrono 3 tipologie di polizze, a seconda della durata del soggiorno negli USA e della sua motivazione. Conviene naturalmente scegliere quella adatta, in modo da ottenere un premio dosato sulle effettiva necessità di tutela.

Nel caso si abbia intenzione di partire per una breve vacanza, che non superi i 15 giorni, conviene scegliere la polizza di breve durata: comprende le garanzie di base ossia la copertura medica in caso di infortuni o incidenti e l’anticipo di denaro in caso di urgente necessità.

Se invece ci si deve recare negli States per motivi di studio o di lavoro e si è già sicuri di dover rimanere per più di 15 giorni ma comunque non più di 3 mesi, conviene stipulare la polizza di media durata. Questa assicurazione prevede delle coperture ulteriori rispetto alla polizza di breve durata e anche massimali più alti quindi costituisce una forma di tutela in più.

Infine, nel caso si debba partire per motivi di lavoro e si debba rimanere in USA per più di 100 giorni, bisogna stipulare la polizza specifica per soggiorni di lavoro: questa assicurazione prevede un premio decisamente più alto rispetto alle precedenti ma offre una copertura completa, che comprende anche l’aiuto ai familiari rimasti in Italia in caso di necessità o urgenze.

Assicurazioni viaggi: a chi rivolgersi

Le assicurazioni viaggi possono essere stipulate direttamente online presso alcune compagnie assicurative, mentre se si parte con un viaggio organizzato da un’agenzia conviene verificare che il pacchetto non comprenda già al suo interno anche una copertura assicurativa. In moltissimi casi, infatti, soprattutto se si acquista un’offerta all inclusive, c’è inclusa anche un’assicurazione viaggio.

Assicurazioni viaggi: quanto costano

Le assicurazioni viaggi per gli USA possono avere costi molto variabili, a seconda appunto della durata del soggiorno e di altri fattori determinanti. In tutti i casi, qualsiasi tipologia di assicurazioni viaggi, comprese quelle low cost e più economiche, comprende anche la polizza per le spese sanitarie quindi non c’è di che preoccuparsi.

In media, le assicurazioni viaggi più economiche e di breve durata hanno un costo che si aggira sui 40-50 euro a settimana: non si tratta di cifre particolarmente alte, soprattutto se si considera che senza assicurazioni viaggi USA se per caso di necessita di assistenza sanitaria le spese da affrontare sarebbero decisamente molto più alte!

Naturalmente, le assicurazioni viaggi per periodi di permanenza più lunghi hanno costi ben più elevati: per verificare quale sia la compagnia che offre le tariffe più convenienti però è sufficiente sfruttare ancora una volta i siti comparatori e confrontare i vari preventivi delle maggiori compagnie.

Share.