Assicurazioni Professionisti

Fondazione Geometri Italiani: assicurazione gratuita per i nuovi iscritti all’albo

Buone notizie per tutti coloro che praticano la professione di geometra e si sono da poco iscritti all’albo: la Fondazione […]

Buone notizie per tutti coloro che praticano la professione di geometra e si sono da poco iscritti all’albo: la Fondazione Geometri Italiani ha infatti appena stipulato una convenzione con la compagnia AIG Europe Limited, attraverso l’intermediazione di Marsh. Tale convenzione prevede che i neoiscritti all’albo professionale dei Geometri possano usufruire in via gratuita di una copertura assicurativa che li tutela da eventuali errori compiuti durante l’esercizio della professione. Vediamo come funziona nei dettagli e chi può trarre vantaggio da questa convenzione.

Chi ha diritto all’assicurazione professionale Geometri gratuita

Hanno diritto ad ottenere una copertura assicurativa professionale tutti i geometri che si sono iscritti all’Albo a partire dal 1° dicembre 2016: naturalmente la polizza non ha una validità infinita ma si limita a coprire il primo periodo di esercizio dell’attività. Nel dettaglio:

  • Per gli iscritti dal 1° dicembre 2016 al 30 giugno 2017: la polizza sarà valida fino al 31 dicembre 2017;
  • Per gli iscritti dal 1° gennaio 2017 al 31 dicembre 2017: la polizza sarà valida fino al 30 giugno 2018.

Il massimale per ogni assicurato è pari a 250.000 euro e si tratta di una misura volta a tutelare coloro che si trovano per la prima volta ad esercitare la professione di geometra e quindi potrebbero commettere qualche errore dovuto alla scarsa esperienza.

Quali sono le coperture previste?

Ma quali sono le coperture della polizza professionale Geometri? Fondamentalmente si tratta di un’assicurazione professionale che copre qualsiasi danno derivante dall’esercizio dell’attività e nel dettaglio le coperture previste sono le seguenti:

  • Copertura tu qualsiasi rischio derivante dall’attività di geometra;
  • Polizza di incompetenza professionale: se l’assicurato provoca un danno ad un cliente e questo chiede un risarcimento, questo viene coperto dall’assicurazione, anche se l’autorità giudiziaria dovesse stabilire che l’assicurato ha operato al di fuori delle proprie competenze;
  • Polizza di responsabilità in solido: qualora l’assicurato fosse responsabile di un danno insieme ad altri collaboratori, la polizza risponde della quota dovuta dall’assicurato;

Qual è la franchigia prevista dall’assicurazione?

Come tutte le assicurazioni, anche questa ha una franchigia: sotto tale soglia l’assicurazione non è tenuta a risarcire nulla e la quota del risarcimento è a carico dell’assicurato. Nel caso specifico, la franchigia corrisponde a 500 euro. 

Si tratta senza dubbio di un’ottima convenzione, quella stipulata tra la Fondazione Geometri Italiani e AIG Europe Limited, apprezzata senza riserve all’interno del settore. Tutti i geometri appena iscritti possono usufruirne e questo significa tutelare non solo loro ma anche l’azienda da eventuali danni provocati dalla scarsa esperienza. E’ giusto che anche i neogeometri abbiamo la possibilità di fare esperienza senza rischiare di provocare danni ingenti, quindi questa è senza dubbio un’ottima notizia per tutti i lavoratori del settore!

Se volete approfondire il discorso, vi consiglio di leggere il documento integrale in cui viene spiegato a chiare lettere quella che è la convenzione stipulata e quali sono le coperture previste.