Le ultime novità sul tagliando assicurazione auto

0

Come molti di voi ormai sapranno, da quando è avvenuta la dematerializzazione del tagliando dell’assicurazione in linea teorica non è più obbligatorio esporre il certificato sul parabrezza del veicolo: sempre in teoria infatti ogni tipo di controllo sarebbe dovuto avvenire automaticamente, mediante determinati dispositivi adottati dalle forze dell’ordine per verificare l’effettiva copertura delle auto. In teoria, ribadiamo, perchè nella realtà effettiva dei fatti non è successo proprio questo: come abbiamo visto in un altro approfondimento, infatti, le cose sono andate diversamente e sono stati in molti a denunciare la presenza di multe dovute proprio alla mancata esposizione del tagliando. Come avevamo concluso in quella sede, quindi, conviene sempre continuare ad esporre il certificato, almeno fino a quando non ci saranno tutti gli strumenti idonei a disposizione per permettere la verifica immediata della copertura anche da parte degli addetti. Oggi però ci sono altre novità al riguardo e in questo approfondimento parleremo proprio di questo, cercando di fare chiarezza su una questione che ormai sembrava essere passata nel dimenticatoio.

Tagliando assicurazione auto: le novità arrivano dal Ministero

Proprio per fare chiarezza sulla situazione che si era venuta a creare, il Ministero ha emanato il 1° settembre 2016 la circolare 300/A/5931/16/106/15, che contiene importanti novità sull’obbligo di esposizione del tagliando. Dopo infatti aver intimato di tenere sempre il certificato dell’assicurazione in auto, con questa circolare il Ministero ha precisato che il certificato può essere mostrato anche in formato digitale o mediante una stampa (non originale) del certificato stesso. In poche parole, se avete sul vostro smartphone una mail contenente i documenti assicurativi del vostro veicolo, non dovrete più preoccuparvi perchè potrete tranquillamente mostrare il documento in formato elettronico. In alternativa, potete stampare il Pdf a casa e portarlo sempre con voi quando circolate con il vostro veicolo.

Pro e contro di questo nuovo sistema

Certamente, la possibilità di mostrare il certificato dell’assicurazione auto direttamente dal proprio smartphone semplifica di gran lunga le cose per gli automobilisti onesti e in regola, ma a ben vedere le rende più facili anche per gli eventuali furbetti che circolano privi di copertura assicurativa. Falsificare un certificato e mostrare un documento Pdf non originale è ormai un gioco da ragazzi, praticamente chiunque al giorno d’oggi è in grado di modificare un tale documento e se non c’è alcun elemento che lo rende unico è ancora più facile! Quella presa dal Ministero quindi non sarà una misura che potrà durare molto a lungo, ma per il momento almeno si possono evitare moltissime multe ingiuste.

Conclusioni

Mentre aspettiamo che tutti gli strumenti siano operativi e disponibili a chi si occupa dei controlli, il consiglio rimane sempre quello: esibire il tagliando non è mai stato un problema quindi se lo avete a disposizione fatelo, per sicurezza. Se invece vi siete rivolti ad un’assicurazione online e avete a disposizione solamente il documento in formato elettronico, stampatene una copia da tenere sempre in auto o, in alternativa, assicuratevi di averla sempre a portata di mano e salvata nel vostro smartphone!

Share.