Premio polizza moto d’epoca: come calcolarlo

0

Quando si acquista o si ha intenzione di acquistare una moto datata, bisogna porsi il problema di quanto verrà a costare l’assicurazione: il premio polizza moto d’epoca infatti differisce da quello classico ed è in genere più conveniente poichè viene calcolato con standard e valori diversi. In questo approfondimento vedremo come funziona e quali sono le caratteristiche che deve avere il mezzo per essere considerato d’epoca e quindi avere un premio polizza moto su misura per la categoria.

Premio polizza moto: se è d’epoca conviene

Come abbiamo già accennato, se la moto è datata potrebbe rientrare nella categoria “moto d’epoca” e di conseguenza godere di alcune agevolazioni per quanto riguarda la spesa della polizza assicurativa. Il premio polizza moto infatti è decisamente inferiore, soprattutto se si sceglie di assicurare il veicolo solo per la partecipazione a raduni (ma anche aggiungendo la circolazione in strada le cose non cambiano).

La classe di merito è generalmente fissa e questo appunto determina un premio inferiore, e un ulteriore vantaggio è rappresentato dalla guida libera offerta ad esempio senza riserve ad ConTeMa i vantaggi dell’assicurazione della moto d’epoca rispetto ai motocicli normali riguardano anche i massimali: anche questi infatti sono molto più alti e comprendono generalmente anche la copertura furto e incendio.

In sostanza quindi il premio polizza moto d’epoca è sicuramente più basso e conveniente rispetto a quello di un veicolo normale e se si possiedono più veicoli d’epoca alcune compagnie offrono pacchetti speciali ulteriormente convenienti.

Quali caratteristiche deve avere il veicolo?

Bene, adesso che abbiamo chiarito quali sono i vantaggi sul premio polizza moto d’epoca rispetto a quello normale, vediamo di capire quali caratteristiche deve avere il veicolo per godere di questi vantaggi ed essere considerato appunto d’epoca:

  • Età della moto. Per essere d’epoca, la moto deve avere più di 20 anni ed essere in ottime condizioni (per stabilire l’età si considera sempre la data di costruzione e non quella d’immatricolazione).
  • Valore storico-culturale. Il mezzo per godere del premio polizza moto d’epoca deve anche avere un indiscutibile interesse storico-culturale.
  • Età del conducente. Il conducente, per poter assicurare la moto d’epoca, deve necessariamente avere più di 23 anni.
  • Iscrizione all’ASI. Per poter stipulare una polizza moto d’epoca, il guidatore principale deve essere tesserato ASI (Automotorclub Storico Italiano) ed essere in possesso del certificato d’identità della moto.

Assicurazione moto d’epoca online

Al giorno d’oggi, proprio come avviene con le assicurazioni auto, anche le polizze moto vengono stipulate online: sempre più persone preferiscono questa strada piuttosto che recarsi in un’agenzia assicurativa classica perchè permette di risparmiare ulteriormente e dover pagare un premio polizza moto annuo decisamente inferiore. Le maggiori assicurazioni online offrono la possibilità di calcolare il preventivo e stipulare una polizza dal web anche per le auto e le moto d’epoca e dovendo scegliere questa è sicuramente la scelta migliore. Sempre sicura ma decisamente più economica e conveniente.

Share.