A causa del coronavirus, proroga della scadenza della patente scaduta

0

Proroga della patente scaduta ai tempi del Coronavirus: come bisogna comportarsi? Gli ultimi mesi sono stati piuttosto complicati per ogni aspetto della nostra vita per cui anche poter fare la spesa si è trasformata in un’attività complessa. Con il Decreto Legge n. 18 del 17 marzo 2020 il Governo ha emanato i provvedimenti per far fronte all’emergenza sanitaria mondiale del Covid-19, cercando di mettere ordine tra le varie necessità delle persone che, a causa del lock down, non potevano uscire di casa. Successivamente il decreto è stato convertito in legge ed è entrato in vigore il 30 aprile 2020 introducendo le modifiche e le disposizioni di quanto stabilito dalle decisioni governative in merito alle scadenze degli atti amministrativi e delle autorizzazioni. La legge a cui fare riferimento per tutti gli approfondimenti è la n. 27 del 24 aprile 2020 formalmente entrata in vigore il 17 marzo 2020.

Hai la patente scaduta? Ecco cosa puoi fare

Con il decreto sopra citato le persone con patenti scadute nel periodo della pandemia possono godere di una proroga fino al prossimo 31 agosto 2020. Le patenti che godono di questa proroga sono esclusivamente quelle rilasciate da uno Stato dell’Unione Europea. In particolare il decreto legge riguarda le patenti di guida italiane scadute dal 31 gennaio 2020 al 31 agosto 2020, come precisato anche dalla circolare M.I.T nr. 0009209 del 19 marzo 2020. Quindi avrai tempo fino a fine estate per provvedere al rinnovo che, per quanto è chiaro ad oggi, sarà ripristinato come sempre ma con le dovute accortezze per la frequentazione degli uffici preposti.

Come saranno organizzate le procedure di rinnovo?

Viste le disposizioni statali circa le misure di contenimento del contagio si dovrà prendere appuntamento presso l’amministrazione scelta per il rinnovo e presentarsi agli uffici competenti muniti di guanti e mascherina. Dovranno essere rispettati gli spazi e vietati gli assembramenti per cui ogni amministrazione locale provvederà ad informare i cittadini circa le modalità di appuntamento. Il decreto ha validità anche per il certificato di idoneità alla guida dei ciclomotori CIG.

Altre informazioni sulle scadenze delle patenti durante il lockdown

Le disposizioni sopra elencate si applicano anche alle autorizzazioni o alle licenze di trasporto merci e persone previste dal Codice della Strada. Queste comprendono anche le autorizzazioni sanitarie per il trasporto di animali, alimenti e rifiuti. La scadenza prorogata al 31 agosto 2020 vale anche per gli attestati di guida di autotreni e autoarticolati con massa superiore a 20 tonnellate e agli attestati di guida per autobus, autocari, autotreni, autoarticolati e autosnodati.

Carta di qualificazione del Conducente in scadenza

I possessori di Carta di Qualificazione del Conducente non sono interessata da questa proroga. In realtà per questi soggetti è prevista una proroga di 90 giorni successivi alla dichiarazione della cessazione dello Stato di Emergenza, stando a quanto previsto dall’articolo 103, comma 2 del Decreto Legge n. 18 del 2020. Esso riguarda il trasporto professionale di cose e persone e i certificati di formazione per il trasporto di merci pericolose con scadenza compresa tra il 31 gennaio 2020 ed il 31 agosto 2020.

Queste informazioni potrebbero variare

Visto lo stato emergenziale le direttive emanate dal Governo potrebbero essere soggette a variazioni e, quindi, raccomandiamo di informarti presso i siti istituzionali qualora dovessero esserci dei cambiamenti. Affidati sempre e solo a siti web ufficiali del Governo e della Polizia di Stato per assicurarti di ottenere informazioni veritiere ed aggiornate.

Share.