Tagliando assicurazione auto: attenti alle multe!

0

Come probabilmente la maggior parte di voi saprà, dall’anno scorso non è più obbligatorio esporre il tagliando assicurazione auto sul parabrezza, come invece andava fatto prima per evitare di prendere sanzioni. Questo è senza dubbio un elemento vantaggioso, perchè spesso e volentieri ci si dimenticava di esporre questo piccolo pezzo di carta anche se il veicolo era assicurato e per una semplice dimenticanza ci si ritrovava a dover pagare multe anche parecchio salate. Finalmente però il tagliando assicurazione non è più da esporre obbligatoriamente, perchè in teoria le forze dell’ordine e gli addetti ai controlli hanno a disposizione nuovi strumenti di verifica, che permettono loro di controllare se un veicolo risulta assicurato in modo regolare o meno.

L’abolizione dell’obbligo di esporre il tagliando assicurazione auto può rappresentare una comodità, e permette anche di evitare truffe perchè erano molto frequenti i casi di esposizione di un tagliando contraffatto e quindi falso. Tuttavia, esistono una serie di problematiche da tenere in considerazione e se volete evitare di ritrovarvi in situazioni poco piacevoli vi conviene seguire i nostri consigli.

Tagliando assicurazione auto: perchè conviene esporlo ancora

Il punto è che, nonostante non sia più obbligatorio esporre il tagliando assicurazione auto, in realtà conviene continuare a farlo. Sembra assurdo, ma è proprio così: la polizia infatti non è ancora in grado, secondo l’Ivass, di accertare al momento di un controllo normale in strada se effettivamente il veicolo parcheggiato o fermato sia coperto da assicurazione o meno. In teoria basterebbe inserire il numero di targa all’interno del portale dedicato proprio alla verifica delle auto assicurate, ma in pratica questo non può avvenire per una serie di ragioni diverse. Alcune forze dell’ordine non hanno la possibilità di accedere immediatamente al portale, in altri casi quest’ultimo non risulta aggiornato in tempi abbastanza brevi e alla fine quelli che ci rimettono sono gli automobilisti.

La conseguenza di tutto ciò è che ancora oggi, nonostante l’obbligo di esporre il tagliando assicurazione auto sia stato abolito, si corre il rischio di ritrovarsi con una multa se il veicolo risulta sprovvisto di tale certificazione sul parabrezza. Conviene quindi, nel dubbio, continuare ad esporre il tagliando: in questo modo si ha la sicurezza di non ritrovarsi con brutte sorprese da gestire.

Tagliando assicurazione auto: cosa fare in caso di sanzione

Se doveste ritrovarvi con una sanzione per via del fatto che non avete esposto il tagliando assicurazione auto sul parabrezza, non dovete preoccuparvi più di tanto: naturalmente vi basterà fare ricorso e non sarete costretti a pagare la contravvenzione. Tuttavia, per evitare perdite di tempo e complicazioni inutili, tenete sempre, per sicurezza, il vostro tagliando in bella vista e vedrete che non avrete problemi di alcun tipo! Ci vorrà ancora qualche tempo prima che il nuovo sistema entri completamente a regime quindi nel dubbio meglio continuare a fare come si è sempre fatto!

Share.