Assicurazione bici elettrica, quando serve e quanto costa

0

Perché stipulare un’assicurazione per bici elettrica? Quanto costa? A cosa serve? In questo articolo chiariremo il funzionamento delle assicurazioni per bici elettrica assieme a qualche consiglio per scegliere la migliore polizza in base a prezzo e coperture incluse. Dopotutto la bici elettrica è diventato uno dei mezzi per spostarsi in città tra i più richiesti e apprezzati e si stima che, ogni anno, ne vengano vendute nel mondo quasi quarantamila all’anno.

Perché proteggere la bici elettrica con un’assicurazione?

Le bici elettriche sono dotate di un motore elettrico a batteria che assiste la pedalata in salita o nei tratti più faticosi e che può funzionare anche come una normale bicicletta. Come e perché assicurarla? La prima ragione risiede nel fatto che si tratta di un bene più costoso della bici tradizionale e che, se lasciata parcheggiata con una normale catena, può diventare un’occasione ghiotta per gli intramontabili ladri di bici. Difatti le polizze per bici elettriche assicurano il bene dal furto in casa e all’esterno ma per far sì che sia coperta in entrambi i casi sono necessarie due diverse formule di assicurazione. Vediamo come funziona.

Polizze assicurative per bici elettrica: come funzionano

L’assicurazione casa è una polizza che include i beni segnalati al momento della stipula della polizza e, per questo, può prevedere anche la stessa bici elettrica. Tuttavia se stipuli solo questa assicurazione non sei coperto dal furto fuori casa. Per questo converrebbe affidarsi ad assicurazioni che comprendano tutte le possibilità di furto, ovvero in garage, giardino o all’esterno. Il furto di alcune ottime polizze comprende anche quello degli accessori perché, come già saprai, i malintenzionati sono soliti rubare anche pezzi di bici come ruote, accessori di bordo o sella.

Quando è obbligatoria?

Inoltre la bici elettrica è un mezzo di trasporto molto simile al motorino e che, in alcuni casi, può andare fino a 45 chilometri orari. La velocità massima a cui questo mezzo può arrivare è il motivo per cui, in certi casi, l’assicurazione elettrica diventa obbligatoria. Tuttavia la legge non è molto chiara su questo aspetto perché il nostro codice della strada differisce dal regolamento europeo. Nello specifico il Regolamento Europeo 2013 n.168 stabilisce che le bici che sono in grado di muoversi superando i 25 km/h sono sottoposte all’obbligo di assicurazione, così come in Italia ma il parametro che ne stabilisce l’obbligatorietà è la potenza che è fissata a 1000W. Per il nostro Codice della Strada, invece, questo limite è fissato a 250W. In ogni caso le bici a potenza maggiorata non sono vere e proprie biciclette elettriche ma ciclomotori che teoricamente sono sottoposti al codice della strada e che non possono circolare su pista ciclabile. Presta attenzione alle specifiche tecniche del tuo modello per evitare spiacevoli conseguenze. In ogni caso l’assicurazione è sempre raccomandata visto il valore economico di una bici elettrica e le possibilità, sempre dietro l’angolo, di essere derubati.

Migliori assicurazioni per bici elettrica

Se hai deciso di attivare una polizza per bici elettrica potresti prendere in considerazione le proposte che abbiamo selezionato per te. La prima che ti consigliamo è SimpleSurance, una polizza da 21,95€ l’anno che copre sinistri, rapine e furti con un servizio clienti incluso e nessuna franchigia. I vantaggi di SimpleSurance risiedono nel fatto che copre danni, sinistri, usura e danni da caduta ed è una delle polizze più apprezzati da chi l’ha già attivata. Un’altra polizza molto conveniente è Sara Bici To Go che è decisamente più costosa ma che comprende tutela legale, coperture per danni, vandalismo e furto e anche la responsabilità civile. Questa polizza ha un costo di 80,00€ l’anno e si attiva comodamente online. Infine raccomandiamo anche la formula per bici e bici elettriche di Zurich, una polizza molto conveniente e che può essere attivata anche online. Questa comprende la kasko completa per tutte le bici, l’indennità fino al 100% del prezzo a nuovo in caso di furto e rapina e l’assunzione delle spese di riparazione in caso di danno dovuto a danneggiamento per vandalismo o incidente. L’assicurazione copre anche guasti e il soccorso stradale 24h.

Share.