Assicurazioni on-line: facciamo chiarezza sui concetti da sapere

0

Spesso quando ci si imbatte in una qualsiasi agenzia di assicurazioni on-line l’aspetto più difficoltoso non sta tanto nel richiedere il preventivo (che come abbiamo visto in un precedente articolo è diventato ormai facilissimo) quanto piuttosto nell’interpretare la terminologia utilizzata, spesso troppo specifica per essere compresa al volo. In questo articolo troverete un glossario con la spiegazione semplice di tutti i termini utilizzati dalle compagnie di assicurazioni on-line, in modo da poter leggere con più consapevolezza tutti i vantaggi o gli svantaggi proposti.

Assicurazioni on-line: il glossario

Attestato di rischio

L’attestato di rischio è un documento che certifica il numero di incidenti provocati dall’assicurato negli ultimi 5 anni e attesta quindi anche la classe di merito di provenienza, utile per calcolare il premio assicurativo che andrà applicato l’anno successivo secondo il principio del bonus-malus. Questo documento è richiesto in sede di preventivo presso una nuova compagnia di assicurazioni on-line o tradizionale, come abbiamo già spiegato in questo approfondimento, poichè è uno degli elementi che vanno ad incidere sul premio finale.

Bollo Auto

Il bollo auto non è altro che una tassa sulla proprietà del veicolo, che va pagata indipendentemente dal suo utilizzo (a differenza dell’assicurazione). L’importo varia a seconda della regione di residenza e della potenza del veicolo e per calcolarlo basta utilizzare il tool presente sul sito dell’ACI.

Bonus-malus

Il bonus-malus è il principio applicato da tutte le assicurazioni on-line e tradizionali, in base al quale viene determinata la classe di merito, che va naturalmente ad incidere sul premio da pagare. Se per un determinato periodo di tempo non vengono fatti incidenti, secondo il principio del bonus-malus il premio assicurativo scende, mentre al contrario invece sale.

Carta Verde

La carta verde è il documento ufficiale che certifica la validità dell’assicurazione auto all’estero, e più precisamente nei Paesi non europei. E’ sufficiente richiederla alla propria assicurazione on-line con un certo anticipo.

Diritto di rivalsa

Il diritto di rivalsa implica la possibilità da parte dell’assicurazione di chiedere un rimborso all’assicurato pari alla somma liquidata a colui che ha subito il danno. Solitamente, il diritto di rivalsa viene applicato nei casi di illeciti o mancanze gravi, come guida in stato d’ebbrezza, mancata revisione del veicolo e così via.

Franchigia

La franchigia è la somma che l’assicurato è tenuto a pagare di tasca propria, in quanto i danni subiti sotto questa soglia non vengono liquidati dall’assicurazione. Naturalmente la franchigia viene definita in fase di contratto ed è un elemento da considerare con attenzione.

Massimale

Il massimale è l’importo massimo che viene risarcito da parte dell’assicurazione on-line o tradizionale, il che significa che se si provocano danni maggiori, l’esubero deve essere pagato direttamente dall’assicurato. Anche questo è un elemento importante che va ad influenzare la polizza e per approfondire potete leggere questo articolo.

Premio assicurativo

Il premio assicurativo non è altro che la somma totale che bisogna corrispondere alla compagnia di assicurazioni on-line o tradizionale. A determinare il premio concorrono diversi fattori, di cui abbiamo ampiamente parlato in un altro articolo.

Share.